_

 

Fabio Pasini

Sciatore e canoista, ipercinetico per natura e per scelta, ha al suo attivo numerose spedizioni nel Grande Nord ed in altre terre remote.
Con gli sci ai piedi, sempre secondo i dettami del by fair means, ha attraversato la Groenlandia, la Terra di Baffin ed altre lande iperboreali, disceso classiche pareti Nord dell’arco alpino e percorso migliaia di chilometri con gli sci da fondo. Con la canoa è stato campione italiano, ha partecipato a campionati mondiali, disceso fiumi in Europa, nel Nord nel Sud America, pagaiato nel mare di Capo Horn, della Groenlandia, delle Faroe Island, oltre ad aver effettuato numerose spedizioni nel Mediterraneo; pratica la canoa da venticinque anni, è Istruttore e Maestro della FICK.

Lo scrivere, la fotografia, il filmare sono diventate per lui una necessità personale prima di essere una testimonianza di viaggio ed un lavoro. Collabora con diverse aziende tecniche sportive per lo sviluppo dei materiali.

i miei compagni di avventura e... amici insostituibili


Luca Campagna
  Vive in Vallarsa (Tn) davanti alle Piccole Dolomiti. Alpinista completo, nei suoi venticinqueanni di attività ha raggiunto la vetta del Manaslu (8167 m.), ha aperto in solitaria vie nuove su roccia in Patagonia e sulle Alpi, ha maturato esperienze di traversate in Artico con gli sci e la slitta ed in Africa con la moto fuoristrada, ripetuto numerose discese di sci estremo ed aperto nuove vie di cascata e Dry Tooling, oltre a numerosi viaggi di scialpinismo in giro per il mondo.
Collabora con la Rivista della Montagna, Alp e Pareti nella stesura di articoli, notizie e monografie.


Domenico Benciolini
  Insegnante di educazione fisica, vive a Verona dove ha iniziato a pagaiare sul fiume Adige a nove anni. Ha al suo attivo una lunga militanza nella Nazionale italiana di Slalom ed è stato più volte campione italiano. Maestro di Canoa della FICK e guida di rafting ha fatto della vita sul fiume un lavoro per più di venti anni. Il suo lavoro principale, attualmente, è la guardia forestale.
Dotato di uno spiccato “riversense”, negli ultimi hanni ha scoperto le grandi opportunità del kayak da mare, innamorandosi dei kayaktrip. Nella stagione invernale è facile vederlo sfrecciare sulle montagne di casa con lo snowboard.