Sono innamorato dei grandi spazi e degli squarci di natura selvaggia che caratterizzano questo nostro pianeta.
La canoa e gli sci sono le mie due grandi passioni, due mezzi che mi hanno sempre accompagnato nei miei viaggi alle Isole Lofoten.
Questo modo di muovermi mi ha permesso di avere punti di osservazione particolari e di poterle conoscere e vedere sia dal di dentro che dal di fuori... regalandomi grandi sciate e bellissime pagaiate nell’Oceano...
Siamo al 67° parallelo, ben oltre il circolo polare artico.
Il clima non è poi così rigido grazie alla corrente del Golfo,
il buio invernale è illuminato dalle aurore boreali e, nella primavera, le luci si scaldano e le ombre si allungano,
con un sole che sembra non voler più tramontare.
Le montagne più alte superano di poco i mille metri, ma sanno ugualmente regalare scorci da alta montagna,
il mare è il mare del Nord, con le sue correnti, i suoi venti, il Maelstrom e le sue orche, ma che,
tuttavia permette di essere vissuto e navigato anche con i piccoli kayak.
Nasce da qui l’idea di scrivere un libro su queste isole, una sorta di guida, che non vuole essere solo una “fredda” guida,
ma contenere, oltre al materiale fotografico e alle indicazioni logistiche, anche racconti di esperienze vissute e di storia norvegese,
un punto di partenza in cui trovare, magari, lo stimolo per partire e andare a battere nuove tracce e nuovi itinerari...

Fabio Pasini - www.fabiopasini.com


© Geoantropo All right reserved 2006 | 2007
DESIGN: Naftacomunicazione.com